Lo spuntino fa ingrassare? Quale scegliere tra lo spuntino salato e dolce?

Lo spuntino fa ingrassare? Spuntini sani.

Spuntino si spuntino no… fa ingrassare? Meglio lo spuntino dolce o salato?

Un viaggio curioso nel mondo degli spuntini sani e non… scopri se lo spuntino fa ingrassare e quali sono gli spuntini più sani.

Premesso che chi conosce dietaGIFT sa che non servono spuntini e che tutto si basa su un’attivazione mattutina fornita da una ricca e completa colazione che fornisce sazietà fino all’ora di pranzo e che lo stesso pranzo, se ben bilanciato, fornisce pienezza sufficiente ad affrontare il resto del pomeriggio senza avere fame, il problema dello spuntino può comunque proporsi.

A volte, nonostante si segua una dieta corretta e bilanciata, può capitare di sentire quel “leggero languorino” che specialmente in alcune giornate finisce per essere placato dal famoso spuntino.

Allora cosa consumare durante lo spuntino?

Meglio lo spuntino dolce o salato?

Consumare cibo dolce piuttosto che salato, scatena risposte diverse nell’organismo; è logico pensare che le varie componenti attivino sistemi diversi ed espletino attività differenti.

Tutti sanno che il sale alza la pressione e può favorire ritenzione idrica, con tutti gli inestetismi che essa comporta (se vuoi approfondire il tema sui rimedi anti-cellulite clicca qui), il sale inoltre è sottoposto a lavorazioni più o meno spinte e non sempre al supermercato o nei prodotti troviamo quello di buona qualità.

Il dolce di contro, ha effetti sulla glicemia quindi effetti a breve termine quali ad esempio innalzamento repentino della concentrazione di glucosio nel sangue che scatena una risposta insulinica, quindi ipoglicemia reattiva e conseguente richiamo di cibo poco tempo dopo, o effetti più a lungo termine quali resistenza insulinica con tutte le conseguenze che essa comporta e che spiegheremo bene nel prossimo articolo.

Allora cosa mangiare quando lo spuntino ci chiama? Spuntini sani e salutari!

 

Ovviamente quello che bisognerebbe consumare quando si sente fame fuori pasto sono spuntini sani e salutari composti per lo più da frutta (magari di stagione) e da vegetali: mele, pere, carote e così via rappresentano una valida alternativa agli snack meno salutari.

Ma se parliamo di spuntini salati o dolci, alcuni studi scientifici hanno decretato vincitore di questo dibattito lo spuntino salato in quanto sembrerebbe  avere una composizione più bilanciata tra carboidrati, proteine e grassi.

I dolci inoltre avrebbero un contenuto di zucchero maggiore rispetto agli snack salati; una fetta di torta presenta un contenuto in zucchero di solito maggiore rispetto ad esempio a crostini o crackers mentre in questi ultimi sarebbero un po’ più elevati proteine e grassi.

Mangiare un paio di gallette integrali con prosciutto e magari della lattuga è sempre meglio che consumare spuntini pieni di zucchero e che fanno perciò schizzare la glicemia in alto disturbando così quella che viene chiamata calma insulinica.

Più lo spuntino è formato da soli carboidrati semplici più avremo questo effetto; se proprio vogliamo mangiare dolce allora preferiamo un biscotto ad una tazzina di caffè zuccherata in quanto il biscotto contiene anche altri ingredienti oltre lo zucchero.

Spuntino si o spuntino no? Una alimentazione, come quella proposta da dietaGIFT, non ha bisogno di spuntini perché ben bilanciata e normocalorica, ma se proprio capita lo spuntino preferiamo un frutto, facile da portare con se e soprattutto salutare!

 

Responsabile Studio Nutrilab

Dott. Francesco Garritano

autore2

Commenti da Facebook

commenti

Tags: articoli,

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato/a

Nome e cognome

Email