Per dimagrire bastano colazione, pranzo e cena

Francesco Garritano
Commenti disabilitati su Per dimagrire bastano colazione, pranzo e cena

dimagrimento, pasti principali

 

Dimagrire con i tre pasti al giorno

Per togliere i kg di grasso in eccesso bisogna superare il concetto dei 5 pasti al giorno: merenda e spuntino non ci fanno dimagrire.

Quando si vuole dimagrire, tra i tanti cibi da evitare, altri da preferire e l’attività fisica quotidiana da introdurre, c’è un’altra cosa da fare, o meglio da evitare: si tratta di una comune ma vecchia credenza, cioè quella dei 5 pasti al giorno.

Ebbene sì, tutti pensano che sia meglio mangiare poco ma spesso: 2 biscotti a colazione e altri 2 a metà mattina con uno yogurt, poi il pasto leggero e il pomeriggio un pacco di cracker o una barretta, per finire con una cena, sempre leggera e magari un dolcino “legale” prima di andare a dormire, perché abbiamo bisogno ancora di qualcosa, c’è ancora un piccolo spazio da colmare.

Questa la concezione di dieta di sempre: quella dei 5 pasti al giorno.

Sbagliato. Niente di più lo è. Dobbiamo capire il funzionamento del nostro organismo e il meccanismo del nostro metabolismo prima di pensare che tutte le persone, per dimagrire, debbano mangiare poco e spesso.

Una persona in sovrappeso o obesità ha tanti Kg di grasso di troppo che vanno smaltiti, ma allo stesso tempo ha anche un corpo di notevoli dimensioni da dover nutrire: potrà mai mangiare come un uccellino più volte al giorno?

Sicuramente no, perché riuscirebbe a farlo per troppo poco tempo per poi tornare a mangiare qualcosina in più che le costerebbe la riacquisizione, con gli interessi, di tutti i grammi persi nel periodo di “fame”.

I 5 pasti al giorno, scarsi in quantità, servono a modulare la fame, ma ci sono altri trucchi più efficaci e sani che riescono a non farci avere fame, come ad esempio, mangiare tanta frutta e verdura, utilizzare carboidrati integrali, abbinare sempre carboidrati e proteine e fare una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da poveri.

Colazione, pranzo e cena sono i tre pasti principali da fare

 

Questi devono essere fatti in modo corretto, senza essere saltati, perché, se saputi fare non necessitano dell’aiuto di spuntini e merende.

Una colazione abbondante, infatti, ci assicura un’ottima dose di energia proprio nel momento della giornata in cui ne necessitiamo maggiormente per affrontare lavoro, studio o faccende domestiche e ci permette di non avvertire senso di fame fino a pranzo.

Il pranzo, poi, va fatto completo, abbinando carboidrati, proteine e fibra e quindi, primo, secondo e contorno.

Dopo questi 2 pasti, la giornata volge al termine, le energie vanno esaurendosi e non ci resta altro che andare e dormire e riposare per riprendere poi, il giorno successivo con la routine: per questo motivo la cena deve essere leggera.

Per quale motivo abbuffarmi se poi devo dormire? Che me ne faccio di quest’energia la notte?

Lo sa bene, l’insulina, l’ormone che smaltisce gli zuccheri e li ripone sotto forma di riserva energetica: la sera non necessitando il nostro corpo di energia, pensa bene di riporli sotto forma di grasso e sullo stesso principio, avviene la stessa cosa quando facciamo uno spuntino o una merenda.

L’azione opposta all’insulina è invece, quella del glucagone, anche detto “ormone del consumo”, ossia l’ormone che a digiuno, e quindi tra un pasto e l’altro, usa le riserve di grasso per fornirci energia, promuovendo quello che è un dimagrimento sano.

Riassumendo, i 5 pasti al giorno permettono la fuoriuscita di insulina che si innalza dopo l’assunzione di qualsiasi tipo di zucchero, anche e soprattutto dopo aver bevuto un semplice caffè zuccherato, quindi l’insulina è quasi sempre in circolo a lavorare per ridurre i livelli di glicemia e trasformare gli eccessi di zuccheri in grasso.

Il digiuno tra i pasti principali, possibile solo facendo 3 pasti quotidiani e facendo intercorrere delle ore tra gli stessi, permette di dimagrire grazie all’azione del glucagone che brucia le nostre riserve lipidiche.

Buona riflessione e buon dimagrimento a tutti.

 

Dott. Francesco Garritano

Responsabile dello Studio Nutrilab

autore4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scopri di più

Contattaci!

Commenti da Facebook

commenti

Tags: articoli,

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato/a

Nome e cognome

Email