Unical: nel dipartimento dell’Unical di Farmacia e Scienze della Nutrizione si parla di fisiologia e della nuova dieta di segnale.

Unical: nel dipartimento dell’Unical di Farmacia e Scienze della Nutrizione si parla di fisiologia e della nuova dieta di segnale.

Fare dieta all’Unical: il dipartimento di Scienze della Nutrizione e della Salute apre le porte alla lezione di fisiologia sulla nuova dieta di segnale.

Il Dottor Francesco Garritano ha tenuto lezione all’Unical nel dipartimento di Scienze della Nutrizione e della Salute per spiegare agli studenti un nuovo approccio alla dietologia classica (che prevede il conteggio calorico) ormai obsoleta.

Spiega il Dottore all’Unical: “Per anni siamo stati bombardati da diete di qualunque tipo, dalla dieta del minestrone a quella dell’anguria, a diete somministrate dagli stessi dietologi/nutrizionisti che si basano una forte restrizione calorica… si parla di regimi alimentari che prevedono 1200 calorie al dì apporto calorico che non basta a fornire dell’energia necessaria un organismo sano e attivo”.

Purtroppo il concetto di dieta è ancora molto ancorato alle calorie e resta difficile far capire alle persone che ormai si tratta di un concetto obsoleto.

“Oggi infatti-spiega il Dottore durante lo spazio dedicato alla fisiologia– possiamo vantare la conoscenza di una vera e propria dieta di segnale che non prevede più la caloria ma l’attivazione metabolica”.

Il punto qual è? Non quello di ridurre o aumentare le caloriche danno sono variazioni del peso non durature nel tempo; ma porre l’ipotalamo per il maggior tempo possibile in modalità “consumo” in modo da riportare con gradualità l’organismo a percentuali di grasso e di muscolo corrette.

Inoltre durante la lezione tenutasi nel Dipartimento dell’Unical di Farmacia e Scienze della Nutrizione e della Salute, sono state spiegate in modo accurato, le procedure di anamnesi del paziente parlando di come il biologo nutrizionista si approccia a quest’ultimo; quindi analizzando sia l’aspetto umano che scientifico, facendo esempi pratici sulla misurazione della composizione corporea utilizzando la metodica BIA e valutando la situazione di salute generale del paziente.

Commenti da Facebook

commenti

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato/a

Nome e cognome

Email