Tumore e alimentazione: grassi saturi e zucchero favoriscono i tumori?

Tumore e alimentazione: zucchero e grassi saturi favoriscono i tumori?

Grassi saturi e zucchero: un mix mortale? Tumore e alimentazione, la stretta correlazione.

Nuovi studi ci mettono di fronte la scelta di modificare il nostro stile di vita partendo dall’alimentazione. Tumore e alimentazione: scopriamo se grassi saturi e zucchero possono aumentare il rischio di tumori e morte precoce.

Prima di parlare pensa… o meglio, la frase giusta forse dovrebbe essere “prima di mangiare pensa”!

Dal mondo della nutrizione nuovi studi scientifici evidenziano lo stretto legame esistente tra nutrizione e salute; sono proprio ricerche scientifiche come queste che ci allarmano sullo scorretto modo che si ha, al giorno d’oggi, di alimentarsi.

Junk food, prodotti con elevato contenuto di zucchero la fanno da padrone in un’epoca dove non si pensa ancora abbastanza alla qualità dei cibi che ingeriamo, ma a spese di cosa?

Ovviamente del consumatore finale di prodotti con elevato contenuto di zucchero e grassi saturi!

Zucchero, grassi saturi e tumori… il rischio aumenta?

Durante la Conferenza Annuale dell’American Institute for Cancer Research è stato presentato uno studio allarmante riguardante la possibilità che diete ricche di grassi saturi e zucchero possano aumentare il rischio di morte precoce per tumori gastrointestinali (incluso tumori a stomaco ed esofago).

 

I ricercatori hanno osservato 10.525 uomini e donne, nell’Aerobic Center Longitudinal Study, per ben 16 anni e gli hanno chiesto di tenere un diario annotando le loro abitudini alimentari.

Alla fine dello studio 259 persone morirono, 30 di queste per cancro al tratto gastrointestinale (inclusi cancro dell’esofago, stomaco, colon e retto).

Si è evinto che i partecipanti che consumavano le diete più ricche di grassi saturi e zucchero, pro-infiammatorie, avevano quattro volte più probabilità di sviluppare questo tipo di  tumori e addirittura il 53% in più di probabilità di morirne, rispetto a coloro che invece consumavano diete con un buon apporto di vegetali ed alimenti promuoventi azione anti-infiammatoria.

Se la correlazione tra elevate quantità di grassi saturi e tumori, ma anche di zucchero e tumori, è allarmante come intervenire?

 

Fred Tabung, candidato al dottorato in epidemiologia presso l’Università della Carolina del Sud e fra gli autori dello studio ha detto: “Questo studio aggiunge sostegno alle raccomandazioni di consumare una dieta più anti-infiammatoria, ricca di cibi vegetali che contengono numerose sostanze nutrienti anti-infiammatorie e fitochimiche”.

I danni provocati dallo zucchero possono essere molteplici, non è il primo studio scientifico che tratta questo controverso argomento; preferiamo dunque una dieta ricca di alimenti freschi, genuini e di stagione, un po’ un ritorno al passato.

Cibi integrali, frutta e verdura, una buona idratazione, un’alimentazione varia e movimento quotidiano sono i cardini per comporre la dieta e nuovi salutari stili di vita.

Iniziamo ad assaporare ad esempio il vero gusto del caffè (amaro) eliminando lo zucchero, a preferire frutta fresca, una ricca colazione ed il corretto abbinamento tra fonti alimentari che un bravo professionista può consigliare per vivere meglio ed in salute.

Responsabile Studio Nutrilab

Dott. F. Garritano

autore2

 

 

 

 

 

 

 

http://www.aicr.org/press/press-releases/pro-inflammatory-diet-link-earlier-death.html

Commenti da Facebook

commenti

Tags: articoli,

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato/a

Nome e cognome

Email