Un piacere piccante a tavola

Francesco Garritano

 

Il peperoncino è il frutto dell’omonima pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee: “Capsicum fructences”; il frutto assume il suo caratteristico colore rosso quando matura, questo per la presenza di carotenoidi ed in particolare della capsantina.

Il peperoncino maturo è ricco di vitamine e soprattutto di Vitamina C o acido ascorbico, di carotenoidi che son precursori della vitamina A, contiene niacina ed importanti Sali minerali quali Potassio, Fosforo e Calcio.

Una importante sostanza che ritroviamo nel peperoncino è la famosa capsaicina, una molecola che dona al peperoncino il suo sapore piccante e nota per le sue proprietà rubefacenti (è una sostanza vasodilatatoria); la capsaicina inoltre aumenta la secrezione di succhi gastrici e di saliva favorendo così la digestione e presenta proprietà antiossidanti ed antibatteriche.

Sapete perché la capsaicina viene utilizzata nelle preparazioni di pomate per il trattamento di dolori muscolari?

Una volta applicata sulla cute questa sostanza induce bruciore e quindi induce il rilascio di neurotrasmettitori del dolore dalle terminazioni locali, dopo alcune applicazioni invece la sensazione di dolore svanisce poiché i nervi perdono sensibilità nei confronti della sostanza stessa e quindi si ha una ridotta percezione del dolore.

Chi di voi non ha mai bevuto acqua per eliminare la sensazione di bruciore al palato che il peperoncino provoca?

La cosa migliore da fare sarebbe bere un po di latte o yogurt oppure mangiare un pezzettino di pane con olio extravergine d’oliva in quanto la capsaicina è una sostanza liposolubile e non idrosolubile.

 

La ricetta di oggi:

Calamarata speciale!

 

Ingredienti per 4 persone

Pasta integrale (300 g), Calamari 600 g, Aglio (1 spicchio), 1 Peperoncino rosso fresco, Prezzemolo tritato, Sale q.b., Pepe nero macinato q.b., Pomodori ciliegino 200 gr, Vino bianco 50 ml, Olio extravergine d’oliva

Preparazione:

  • Pulire i calamari e tagliarli ad anelli;
  • Aprire il peperoncino estraendo così i semini e tritarlo finemente;
  • Sbucciare e tritare l’aglio; lavare i pomodorini e versare in una padella con un po’ d’olio extravergine d’oliva;
  • Lasciare rosolare ed unire peperoncino e calamari sfumando con il vino bianco;
  • Quando il vino sarà evaporato unire i pomodorini ed il sale/pepe;
  • Cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco moderato e dopo unire il prezzemolo mescolando;
  • Aggiungere la pasta al dente con un po’ di acqua di cottura e mescolare;
  • Quando tutto sarà cotto togliere dal fuoco e servire.

 

Piatto completo!

Alla prossima.

 

Dr. Francesco Garritano

www.studionutrilab.com

3472481194

 

Commenti da Facebook

commenti

Tags: articoli,

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato/a

Nome e cognome

Email